Latest posts

Blog tags

Come acquistare un buon usato

123 Views 0 Liked

Con questo articolo vogliamo cercare di fornirvi dei consigli pratici, ma anche delle piccole e semplici regole da osservare per evitare problemi, nella valutazione per l’acquisto di una Honda CBR 1100 XX Superblackbird.

Forse questi suggerimenti non vi metteranno completamente al riparo da fregature, ma vi potranno sicuramente aiutare a valutare in modo meno superficiale in quali condizioni dovrebbe essere una moto ideale da acquistare, e quindi, comprendere che moto avete davanti.

Annuncio di vendita

Si parte quasi sempre ovviamente, da un annuncio di vendita, pubblicato magari su portali, marketplace, o addirittura nella stessa nostra community rappresentata dal nostro Gruppo Possessori Italia su facebook.

Sapere come valutare un annuncio ci mette già al riparo da perdite di tempo ed evita problemi successivi.

L’annuncio positivo, da considerare positivamente ha 3 caratteristiche fondamentali ben delineate:

  • Annuncio dettagliato che riporta anno, modello, colore, indicazione dei chilometri percorsi, eventuali notizie riguardo i componenti consumabili della moto come gomme, kit trasmissione, freni
  • Fotografie dettagliate che ritraggono la moto da ogni lato e da sopra, con foto particolareggiate dei dettagli
  • La descrizione dettagliata precisa e completa anche di eventuali accessori, tagliandi, lavori eseguiti e da eseguire, eventuali modifiche e migliorie, precedenti proprietari, indicazione di utilizzo corrente

Diffidate di annunci che non rispettano queste 3 semplici regolette, in quanto potrebbero nascondere tutta una serie di omesse informazioni e potrebbero fuorviare la vostra valutazione.

Se non dettagli un annuncio di vendita, glissando su notizie, lavori, stato della moto, forse può significare che non vuoi che si scoprano eventuali mancanze, lavori non fatti, non eccellente stato di manutenzione?

Se non trovi fotografie dettagliate, significa forse che il venditore non ha interesse ad evidenziare i particolari eccellenti della sua moto in vendita, perchè?

Vuole forse mascherare il cattivo stato della moto?

Abbiamo già acquisito degli strumenti di valutazione preliminare, e anche se i furbi le pensano tutte, dall’annuncio puoi farti un’ idea abbastanza fedele di chi e di cosa ti troverai di fronte quando andrai a vederla.

Occhio al prezzo: ovviamente è un fattore fondamentale, ma valutare una moto solo dal prezzo richiesto dal proprietario è sempre sbagliato.

Costa poco? Costa troppo? Perchè?

Chiediti sempre il perché di ciò che stai leggendo, spesso si danno per scontate cose che non lo sono affatto.

Farsi delle buone domande e valutare le risposte e’ sempre un’ottimo modo per evitare valutazioni fuorvianti.

Risposte incoerenti o vaghe indicano esigenza di nascondere qualcosa. Diffidate!

Ma cerchiamo di capire quanto vale una Honda CBR 1100 XX Superblackbird.

A parte casi eccezionali, considera sempre che, nella migliore delle ipotesi, stai parlando di una moto che ha piu di 15 anni, e che, seppur indistruttibile è sempre un mezzo che necessita di regolare manutenzione e che comunque invecchia, sopratutto in alcune parti.

Non farti ingolosire da prezzi troppo bassi!

Nessuno vuole acquistare un rottame!

Una versione a carburatori, quindi, degli anni 1996/1999 ben tenuta, ad esempio, con carene sane, non rovinate se non dal tempo, regolarmente manutenuta con tagliandi annuali, e senza difetti di motore o elettrici, può essere pagata anche 4 mila euro, o di più se si possono dimostrare gli interventi di manutenzione ufficiali, e sempre se la moto si presenta originale in ogni sua parte!

Il tema dell’originalità delle moto usate, rispetto a come escono dalla fabbrica, è un tema molto discusso e che appassiona ogni motociclista.

Tutti vorremmo una moto estremamente personalizzata, rispondente al gusto personale e quindi unica nel suo genere, ma dobbiamo anche considerare che le personalizzazioni possono diventare un problema quando decidi di vendere la moto. Per l’acquirente infatti, una moto modificata e quindi non più originale, e’ spesso meno interessante per tutta una serie di motivi, ad esempio per la difficoltà di iscriverla poi al registro storico, pratica molto frequente per moto come questa che hanno diritto ad essere iscritte per la loro età.

In questo caso chiedere sempre se si sono conservati i pezzi originali e controllare che quelli montati siano omologati.

Spesso accade che, durante la vita di una moto, dovendo ricorrere a riparazioni o sostituzioni di parti danneggiate ad esempio per cadute incidenti o altro, si proceda al ripristino con parti non originali, perchè meno costosi, di più facile reperibilità oppure per gusto personale.

Non è però detto che queste preferenze personali, possano o debbano essere condivise da chi acquista, anzi spesso pregiudicano pesantemente valutazioni, scelte, o addirittura possono escludere l’iscrizione al registro storico.

Quindi occhio, le moto con parti non originali non hanno lo stesso valore di moto simili ma originali.

Fatte tutte le nostre valutazioni, andiamo a vedere la moto di persona.

Restare lucidi e freddi di fronte ad una Honda CBr 1100 XX Superblackbird è cosa da supereroi, sopratutto se non ne hai mai posseduta una!

Fatti accompagnare se puoi, da chi ne possiede una magari gia da anni, per evitare di restarne cosi affascinato da non riuscire a vederne i difetti.

Ecco 10 suggerimenti da seguire per fare un buon acquisto di una

Honda CBR 1100 XX Superblackbird usata.

1. ESTETICA DELLA MOTO

Come si sa, una moto pulita e in ordine al momento della visione non vuol dire che sia sempre stata trattata cosi.

Chi vuole vendere può sempre averla lavata il giorno prima.

Controlliamo lo stato di viti e parti metalliche. Se rovinate, arrugginite o non conformi alle originali (o peggio ancora adattate), sono indizio di incuria, oppure di modifiche, che quindi possono significare come visto sopra, riparazioni o altre problematiche.

Al contrario vedere tutto in buono stato è indice di una moto ben curata. Non è una regola fissa, ma spesso lo stesso comportamento che si ha per la parte estetica, si mantiene per la manutenzione delle parti meccaniche, per cui potrebbe essere un fattore da non sottovalutare.

Fare caso anche alla presenza di eventuali graffi e di che tipo sono (potrebbero essere indicativi di eventuali cadute); anche una verniciatura caratterizzata da tonalità diverse o dei segni sulle leve potrebbero essere un segnale di vecchie cadute.

Occhio ai colori, le Honda CBR 1100 XX Superblackbird hanno specifiche colorazioni, a seconda delle versioni, degli anni di produzione, versioni e modelli

Il codice colore originale devi poterlo trovare nel sottosella, incollato al traverso posteriore.

Se manca, o se il codice non risponde al colore che vedi, o non corrisponde al colore che avrebbe dovuto avere, significa che la moto che stai valutando non ha il colore originale, e quindi, è stata riverniciata.

Anche la presenza di adesivi non originali o di adesivi estetici può essere motivo da valutare! Se vedi un odi questi adesivi sotto la vernice che ti sembra originale, significa che la moto e’ stata riverniciata.

Non e’ sempre segno di incidenti, io stesso ho riverniciato la mia a seguito di una piccola caduta, riverniciare può essere sinonimo semplicemente di cura!

Qui trovi lo schema con i colori originali delle singole versioni divise per anno, con i relativi codici colore

2. USURA DELLA TRASMISSIONE

Va sicuramente verificata la trasmissione, a livello di usura e ma sopratutto se il kit montato sulla moto sia quello originale oppure se è stato montato ad esempio un pignone diverso per modificare il comportamento della moto.

Questo tipo di personalizzazioni infatti cambiano sensibilmente le prestazioni della moto, ma non è scontato il fatto che possa piacervi o che vada bene per voi.

Chiedete sempre il motivo della modifica che ricordo, potrebbe non solo derivare da scelte volute.

la trasmissione si cambia ogni 30mila km, circa, e quindi, se la trovate in cattivo stato, mettete in preventivo circa 300€ per la sostituzione.

3. CONTROLLO DELLE SOSPENSIONI

Vanno verificati eventuali trafilaggi dai paraoli di forcella e mono posteriore: se notate gocce di olio o macchie sulle forcelle chiedete info sulla manutenzione, potrebbe non essere mai stata eseguita. Il costo di una manutenzione delle forcelle anteriori e’ intorno ai 150€ Un discorso diverso invece va fatto se trovate sospensioni non originali. Spesso molti proprietari sostituiscono le sospensioni per migliorare le prestazioni, oppure, la sostituzione potrebbe derivare da problemi diversi, come ad esempio un incidente che ha storto gli steli. Diffidate sempre di modifiche non originali, sopratutto se non conoscete la moto e il proprietario personalmente.

4. USURA DELL’IMPIANTO FRENANTE

Fate una buona verifica delle pasticche e dei dischi: controllate se vi è la presenza di scalini o evidenti rigature sui dischi. Controllate anche lo spessore delle pasticche, se la moto è comprata dal concessionario questo dovrà fornirvela con freni in perfetta efficienza. Un discorso a parte va fatto per in dual cbs della Honda cbr 1100 xx superblackbird, e sulle ganasce a 3 pistoni, e sulla loro revisione.

Informatevi sempre sulle manutenzioni all’impianto frenante, spesso trascurato ma pur sempre una parte fondamentale!

5. MANUTENZIONE ANNUALE

La maggior parte di noi esegue le manutenzioni annuali in autonomia, un po per capacità un po per altri motivi, a nessuno piace farle eseguire in officina. Quindi potreste avere difficoltà a certificare le manutenzioni annuali, salvo in qualche caso, di solito non ne viene tenuta traccia ufficiale. Se trovate una moto sempre tagliandata da concessionario ufficiale, o se vi dichiarano tagliandi ufficiali, pretendere copia delle ricevute non è ne scortese ne poco gentile, ma se si ottiene un rifiuto allora e’ bene pensar male.

Le manutenzioni in casa invece, sono indice di conoscenza e capacità del proprietario, ma verificare a questo punto che bulloni, viti, e altre parti non presentino sbavature tipiche di chi lavora con arnesi non idonei o di scarsa qualità.

6. PNEUMATICI E CERCHI

Il consumo delle gomme è indicativo del tipo di guida e, quindi di utilizzo, del proprietario; se sono molto usurate potreste richiedere uno sconto ulteriore sul prezzo della moto. Controllare anche lo stato dei cerchi affinché non presentino segni di urti. Anche in questo caso se la moto è venduta da un concessionario lo stesso non potrà venderla con le gomme lisce. Verificare che il cerchio sia originale, privo di riverniciature, è abbastanza importante, perchè anche qui, le personalizzazioni possono nascondere problemi molto gravi che se non dichiarati possono portare ad avere grossi problemi nel tempo

7. MOTORE E IMPIANTO ELETTRICO

Avviate il motore e, dopo averlo portato in temperatura, date dei colpi di gas per rilevare eventuali anomalie o rumorini sospetti. Principale imputato nel caso di ticchettii anomali possono essere catena di distribuzione e tendicatena o gioco valvole eccessivo (occhio perché un controllo gioco valvole è una spesa non da poco)..

una particolare menzione va riservata all’impianto elettrico della honda cbr 1100 xx superblackbird, in quanto regolatore di tensione e statore su questa moto risultano essere davvero un gran bel problema.

Portatevi un tester, la tensione di carica corretta e’ sopra i 12.5v

8. PARTE AMMINISTRATIVA

Controllate sempre, prima di fare chilometri per andare a vedere la moto magari in un’altra regione, se sussistono problematiche amministrative. Fatevi mandare copia della carta di circolazione e fatevi fare una visura all’ACI. Una moto con fermo amministrativo non può circolare e le multe sono davvero proibitive!

Inoltre verificate che numero di telaio e del motore corrispondano.

Verificate anche la regolarità delle revisioni, indice sempre di buona tenuta della moto, e i precedenti proprietari. Diffidate in modo importante di moto tenute per pochi mesi e poi rivendute! Naturalmente le famose moto unipro’ costituiscono oramai una vera rarità, e se doveste trovarne una valutatela con maggiore attenzione in quanto se valida rappresenta davvero un ottimo acquisto

9. PARTI AFTERMARKET

Nel caso in cui la moto presenti pezzi aftermarket (porta targa, scarico, frecce specchietti, pedane, scarichi, cupolino, manopole, viteria) domandare sempre il motivo della sostituzione e verificare sempre che vi vengano consegnati anche i pezzi originali. Nessuno getta via parti originali di una moto, sopratutto di questa, e non averli puo invece significare una sostituzione per danni, che ripeto, devono sempre essere dichiarati, e se nascosti, rivelano la vera natura dell’acquisto che state valutando.

10. GIRO DI PROVA

Più che un consiglio questo potrebbe essere considerato come una speranza. Raramente, se non dal concessionario, un proprietario vi farà provare la sua moto.

Voi provateci lo stesso, tentar non nuoce.

Se non avete mai posseduto una Honda cbr 1100 xx superblackbird perrò, salendoci sopra, vi innamorerete istantaneamente, e quindi e’ inutile come prova.

Portatevi sempre qualcuno di cui vi fidate che conosce questa straordinaria moto!!

CONCLUSIONI

Dunque, dopo tutti questi suggerimenti, un piccolo riepilogo non fa male:

  1. Diffida sempre di moto modificate
  2. Diffida sempre della presenza di parti non originali
  3. Diffida sempre di annunci evasivi e non dettagliati
  4. Diffida sempre di proprietari evasivi
  5. Diffida sempre se le cose non ti sembrano coerenti

parola d’ordine diffidare sempre!!

Leave a comment

Log in to post comments